Etichette

sabato 10 novembre 2012

Recensione: "Il Segreto degli Undici" di Deborah Epifani


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Finalmente torno a pubblicare una recensione, dopo tanto tempo! Purtroppo ultimamente gli impegni con il blog e quelli personali hanno portato via molto tempo alla lettura, motivo per cui ho impiegato moltissimo tempo a finire di leggere "Il segreto degli Undici" di Deborah Epifani. Ma bando alle ciance, veniamo subito alla recensione del libro =)

Pagine: 478
Casa Editrice: Linee Infinite
Prezzo: 16,00 euro
Trama:

Aron ha quindici anni e una vita felice sulla sua piccola isola. Le giornate in mare, i tuffi dalla barca di Gorgo, il sale che tira sulla pelle e l'amore della sua famiglia sono tutto ciò che possiede, tutto ciò che desidera. Quasi tutto. Manca un giorno al suo compleanno e alla cerimonia che lo ammetterà al Consiglio dei Germogli, giovani pronti a difendere l'isola e i suoi abitanti da qualunque insidia li minacci. Ormai fervono i preparativi che lo renderanno a pieno titolo un uomo del Popolo del Mare. Basterà una notte di tempesta perché tutto cambi: dal buio emerge una misteriosa presenza che lo trascinerà lontano dagli affetti e dall'isola, nel mondo magico e insidioso di cui ora fa parte.
Chi sono i Guardiani che lo cercano? Chi sono i misteriosi Undici il cui destino si intreccerà inevitabilmente con il suo? Quali enigmi nascondono e cosa vogliono da lui? Aron dovrà fare appello a tutto il suo coraggio e imparare a fidarsi della tenebra che lo accompagna, se vorrà salvare se stesso e le persone che ama. Una corsa contro il tempo per sfuggire al nemico comune. Un'avventura alla scoperta di se stesso e di quel Potere che lo rende unico al mondo. Un segreto da svelare per trovare la verità.
Voto:
Recensione:
Il Segreto degli Undici è uno di quei libri che sa entrare nel cuore dei lettori piano piano, delicatamente, ma che una volta entrato difficilmente ne uscirà. Libro d'esordio di Deborah Epifani e primo volume di una saga, è riuscito a guadagnarsi la mia ammirazone.
La trama è lineare, ben strutturata e solida, presenta molti dei tratti fondamentali del genere fantasy, ma l'autrice ha saputo dare il suo tocco (e che tocco!) di originalità. Le atmosfere descritte trasportano il lettore in un mondo tutto nuovo, fantastico, ma allo stesso tempo reale. Ogni paesaggio, ogni scenario, ogni profumo si delinea con precisione nella mente di chi legge, segno che la penna dell'autrice ha saputo compiere un vero incantesimo nel rendere realistici i luoghi descritti. Anche i personaggi, sebbene siano molti, risultano essere ben caratterizzati e profondamente vivi; non si può non affezionarsi ad Aron, Bruma, Gwen, Gil, Timothy, Nephele... persino i personaggi secondari appaiono realistici e ben delineati. 
Il punto di vista della narrazione è quasi sempre quello di Aron, ma talvolta ci viene dato il privilegio di leggere anche quello di Gwen, Timothy, Nebuk e Ardeth, pur mantenendo sempre la terza persona. 
Le atmosfere narrate, i personaggi e la colloquialità del linguaggio permettono al lettore di sentirsi a casa e di vivere con trasporto ed emozione le avventure dei protagonisti, tanto che all'ultima pagina del romanzo si sente subito la nostalgia di quel mondo magico in cui l'autrice è riuscita a trasportarci. Il mondo di Aron è unico e i lettori che, come me, hanno una fervida fantasia, potranno trovare nella sua inesauribile magia pane per i loro denti: gatti che cambiano colore del pelo ogni giorno, dispense incantate, Sale di Addestramento che cambiano i propri interni a seconda delle esigenze, mappe animate... insomma, ce n'è davvero per tutti i gusti!
Sebbene la trama di questo primo libro sia piuttosto semplice e lineare, l'autrice sa tenere viva la curiosità del lettore fin dall'inizio, gettando le basi per una bellissima saga. 
Per le atmosfere, mi ha ricordato un po' Harry Potter, ma non fraintendetemi: non nella storia, bensì nel senso di familiarità che in esso si respira. Un libro magico, insomma, che saprà incantare sia grandi che piccini e che promette davvero bene.

2 commenti:

  1. Grazie di cuore per il tuo commento! Sono felice che tu, come me, abbia respirato "casa" nelle avventure di Aron. Un abbraccio!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...