Etichette

lunedì 30 settembre 2013

Settimana Stregata # 36


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
In questa rubrica intendo segnalarvi tutti gli appuntamenti che potrete trovare sotto le fronde degli alberi della mia Foresta. In questo contenitore potrete trovare inoltre:

- Indicazioni sulla fase lunare in corso
- Festività ed eventi importanti della settimana (quando ce n'è)
- La mia lettura in corso e le eventuali letture successive
- L'aforisma della settimana
- Avvisi

E dopo le consuete presentazioni, cominciamo!

Passo a presentarvi la mia lettura della settimana.Purtroppo nei giorni scorsi ho avuto molto da fare, per cui non sono riuscita a dedicarmi granchè alla lettura, come del resto mi capita fin troppo spesso ultimamente -.-' Per cui la mia lettura è la stessa della settimana scorsa. Spero solo di riuscire a concludere questo libro nei prossimi giorni, così da proporvene la recensione prima del weekend ;)



Quale lettura vi sta accompagnando in questi giorni?
 
Purtroppo non so ancora cosa leggerò dopo. Sto ancora aspettando qualche libro via posta, non so neppure se arriverà a questo punto, quindi sono molto indecisa riguardo alle prossime letture. Ora come ora avrei voglia di un classico o di un libro che mi immerga in un'atmosfera magica, mitica e leggendaria, come può essere un libro sulla saga arturiana, ma potrei cambiare presto idea =P Vi terrò aggiornati! 
 
Ed ora passiamo agli appuntamenti che troverete qui nella mia Foresta a partire da domani.
Questo martedì vi aspetta il consueto appuntamento con la rubrica "Teaser Tuesday", in cui riporterò un estratto di "Il bosco di nessuno di voi". Per quanto riguarda mercoledì e giovedì invece, non so ancora cosa proporvi, perchè tutto dipende da come procederanno le mie letture. Probabilmente troverete un post fotografico, è da molto che non vi propongo qualche scatto della mia fidata Pentax, e sarebbe l'ora di porre rimedio a questa mancanza =P Potrei proporvi altrimenti una recensione o una nuova puntata della rubrica "Il Rilfesso dell'Anima" che condivido con la mia gemellina Reina. Se i pacchi che sto aspettando si decideranno ad arrivare ffinalmente, troverete sul blog anche una nuova puntata de "Il Gufo Postino". Venerdì vi aspetto con le tre luci e le tre ombre della settimana nella rubrica "Lights and Shadows".

Parlando invece di fasi lunari, questa settimana la Luna sarà calante fino a venerdì, quando entreremo in Luna nuova. E' questo un ottimo momento per dedicarsi alle pulizie domestiche e per abbandonare le cattive abitudini. 
Festività:
Il 2 ottobre si festeggiano i Nonni =) 

Avviso
Avrete notato che ho modificato l'immagine di copertina del blog... che ne pensate? A me non entusiasma per niente, credo che la terrò provvisoriamente, alla ricerca di qualcosa di più carino.

Concludo il post con l'aforisma della settimana. Questa volta lo voglio dedicare alle sorelle, visto che la mia ha fatto gli anni proprio ieri ^_^

Sorella come la luna e le stelle, sorella come l’acqua e la terra, sorella come ogni creatura lontana e vicina, pensiero e ricordo, sorella sempre. Nel momento del sorriso, nel momento del pianto. Sorella dalla culla, all’eterno. Sorella: è bello sapere che c’è!
Mirella Narducci
E con questo non mi resta che augurare un buon inizio settimana a tutti =)


sabato 28 settembre 2013

Segnalazione: "Fearless - Il mondo oltre lo specchio" di Cornelia Funke


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Questa settimana è uscito in libreria un libro molto atteso. Sto parlando di "Fearless - Il mondo oltre lo specchio", secondo volume di una saga, il cui primo volume si intitola "Reckless - Lo Specchio dei Mondi".

 
Titolo: Fearless - Il Mondo oltre lo Specchio
Autore: Cornelia Funke
Casa Editrice: Mondadori
Collana: Chrysalide
Prezzo: 17,00 euro
Pagine: 367

Trama: A Jacob Reckless restano pochi mesi di vita e una sola possibilità di salvezza... Gli occorrono quattro giorni e quattro notti per raggiungere il castello del vecchio nano Valiant e riabbracciare Volpe, la splendida e coraggiosa ragazza mutaforme. Troppo tempo nel Mondo Oltre lo Specchio per chi, come Jacob, ha per bagaglio la morte. E l'impronta di una falena che gli incenerisce il cuore, solo perché ha pronunciato il nome di una Fata Oscura. La speranza sembra celarsi in un'antica balestra appartenuta al re Guismund, la cui freccia può uccidere e insieme donare la vita. Anche Nerron il Bastardo, al servizio dei Goyl, i feroci guerrieri di pietra comandati da Kami'en, è alla ricerca del potente oggetto magico. Jacob, insieme a Volpe, deve affrettarsi se vuole imparare cosa significa restare vivo. Perché più la ragazza illumina la sua anima, più la falena annerisce la sua carne... Dopo "Reckless", un altro viaggio nel Mondo Oltre lo Specchio. Amore, morte e magia in una storia gotica e potente.

* * *
 
Voi che ne pensate? 


 

venerdì 27 settembre 2013

Lights and Shadows # 44


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Eccoci ritrovati con questa rubrica che molti di voi conosceranno con altri nomi, infatti me l'hanno gentilmente ceduta Alice del blog Stargazer's Tides, Rowan del blog Ombre Angeliche e Reina del blog Il Portale Segreto
Si tratta semplicemente di riportare le tre cose migliori (luci) e le tre peggiori della mia settimana (ombre).
Tre luci:

- I miei genitori hanno compiuto 25 anni di matrimonio!

- I bei momenti passati con la mia dolce metà =)

- Nonostante il poco tempo a mia disposizione sto riuscendo a leggere qualcosa =P


Tre ombre:

- Penny è una gattina pestifera! Ne combina di tutti i colori, rendendomi difficile fare le cose quotidiane =(

- Questa settimana ho fatto la casalinga disperata... tra pulizie, fornelli e quant'altro non ho avuto tempo per me =(

- Essendo una casalinga disperata, ho trascorso molto tempo chiusa in casa, cosa che detesto -.-'
E adesso ditemi: quali sono le tre luci e le tre ombre della vostra settimana?

giovedì 26 settembre 2013

Il Gufo Postino # 43


Bentornati in questa Foresta Incanta, creature del bosco!
Torno sul blog con questa rubrica, che altro non è che la mia versione di "In my mailbox". Per chi ancora non la conoscesse, ecco di cosa si tratta: il Gufo Postino consiste nel presentare i libri acquistati, regalati, prestati o ricevuti.... per rendere più accattivante la presentazione, io e la mia sorellina Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri abbiamo pensato di lasciarvi, insieme alla trama, anche l'incipit dei libri in questione, di modo da darvi un piccolo assaggino ^^ La rubrica verrà postata da me il giovedì, ovviamente i giovedì in cui il Gufo Postino mi avrà mandato qualcosa =)
 
Ecco qui cosa mi ha portato il mio Gufo Postino questa settimana!
 
Trama:
Basato su preciso e paziente lavoro di ricerca storica, questo romanzo dà un'interpretazione fantastica (ma fino a che punto?) della vita del Mago Merlino e di ciò che ha costituito i presupposti  della sua leggenda. Col fascino della più ispirata creazione artistica, esso ci rivela l'infanzia e la giovinezza di questa creatura singolare, mago e profeta, principe e ingegnere, in un ambiente storico mirabilmente ricostruito al V secolo dopo Cristo. Chi era Merlino? Metà Robin Hood e metà Cagliostro, ha una complessa figurazione che ne ha fatto più protagonista cdi poemi che di favole. Tutti lo hanno citato, da Cervantes a Shakespeare all'Ariosto. Era veramente figlio del diavolo? E in tal caso come poteva avere sangue reale? Possedeva davvero eccezionali facoltà divinatorie? Era autentica la sua follia? O è tutto sempre stato solo una fantastica mirabile leggenda? In questo libro, scritto con singolare maestria, si evoca soprattutto il dramma di un giovane diviso nelle proprie origini regali e bastarde, perfettamente consapevole del grande destino che la storia gli aveva riservato.

Incipit:
Adesso sono vecchio, ma ero già oltre la maturità quando Artù fu incoronato Re. Gli anni che seguirono quell'avvenimento adesso mi appaiono più indistinti e sbiaditi di quelli che lo precedettero, come se la mia vita fosse un albero in sviluppo che fiorisce e mette foglie con lui, e ormai non ha altro da fare che ingiallire fino alla tomba.


 
Trama:
Il grande romanzo cavalleresco di Re Artù. Attraverso gli occhi della bella, caparbia, viziata Ginevra, regina dei Celti, rivive la grandiosa leggenda dei cavalieri della Tavola Rotonda e tutto lo splendore di un´epoca intrisa di fascino e di mistero, di religiosità e di crudeltà. Vedremo svolgersi le vicende più appassionanti,in una suggestiva fusione di mitologia e realtà storica.

Incipit:
Io, Ginevra, principessa celtica del Rheged, figlia unica di re Leodegrance, mi risvegliai al frastuono di attività nel cortile delle scuderie. Gli ordini rochi e il tintinnio delle bardature erano accompagnati da urla e imprecazioni e dal tonfo impaziente di qualche zoccolo. Mi alzai in fretta e corsi alla finestra. Come pensavo, il cortile era pieno di gente e di animali. Gli uomini di Artù stavano legando il basto sui pony e tra poco avrebbero sellato i cavalli da viaggio.

 

Trama
Quando ai gufi dei territori di campagna giunge notizia che un gigantesco Gufo Reale sta avanzando verso il sud, il giovane Hunter si trova a giocare un ruolo cruciale nella lotta per difendere la comunità. Dal suo territorio ai bordi di un'enorme foresta abbandonata, dovrà convincere i Gufi dei Granai, i Gufi Piccoli e i Gufi delle Foreste a stringere un'alleanza per fronteggiare l'invasione del mostro. Ma un pericolo ben più grave incombe sulle loro terre, una minaccia in grado di annientare la sopravvivenza stessa della specie.

Incipit:
In principio vi fu uno squarcio di luce. Minuscole particelle di polvere e fieno, illuminate, presero a danzare. Un raggio di sole si insinuò fra le travi del granaio. Per la prima volta in vita sua, Hunter vide la luce del giorno. In genere trascorreva le ultime ore del pomeriggio sonnecchiando al sicuro, confortato dalla presenza materna e dal calore di altri due cuccioli, comparsi nel nido un po' dopo di lui.
 
Voi che ne pensate? Li conoscete? Li leggerete? 

mercoledì 25 settembre 2013

Magie in cucina # 7: Torta salata di patate!

Bentornati nella mia Foresta Incantata! 
Dopo tanto tempo torno a proporvi una nuova ricetta, sperimentata da me proprio qualche giorno fa =) Con l'arrivo dell'autunno divento più creativa anche in cucina, quindi eccomi qui a proporvi la buonissima torta che ho inventato io ;)
Qui di seguito leggete gli ingredienti, presi direttamente dal mio librone di ricette:



Se non li leggete chiaramente, potete cliccare sull'immagine per ingrandirla.

Come si fa:
Lavare e sbucciare le patate, poi grattuggiarle con la grattuggia o con un frullatore. Disporre le patate grattuggiate in uno scolapasta e premerle strizzando bene per eliminare l'acqua in eccesso. Grattuggiare anche il formaggio, tritare il prosciutto e la cipolla e unire tutti gli ingredienti in una terrina, mescolandoli bene. Aggiungere a piacere l'origano, poi il sale e un filo d'olio per unire i sapori e mescolare. A questo punto disporre la pasta sfoglia in una teglia ricoperta di carta forno e riempirla con il composto, livellandolo bene. richiudere i bordi della pasta e infornare a 200°C per mezz'ora circa.
Una volta cotta, lasciare intiepidire e servire.


Come potete notare, la ricetta è molto semplice e anche molto gustosa! Ha fatto un successone =) io ho usato la cipolla di Tropea perchè più leggera rispetto a tante altre e più facilmente digeribile, nonchè più dolce. Se non siete amanti della cipolla, potete provare a non metterla, aumentando però le dosi delle patate, del formaggio e del prosciutto; sono sicura che verrà benissimo lo stesso!

Che ne pensate? Io non vedo l'ora di rifarla xD

martedì 24 settembre 2013

Libri che... avrei voluto leggere da bambina (#27)


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Questa rubrica la condivido con la mia gemellina Reina del blog Il Portale Segreto e ci terrà compagnia a martedì alterni. Essa consiste nel presentarvi fino a un massimo di sette libri inerenti uno stesso tema scelto di volta in volta da noi. Per ognuno di essi spiegheremo brevemente i motivi che ci hanno indotto a sceglierlo. Se volete partecipare, potete postare i vostri libri inerenti al tema della settimana in un commento sotto al post =)

Il tema da noi scelto questa settimana è:

Libri che avrei voluto leggere da bambina

I libri scelti da me sono:

"La Terra delle Storie - l'Incantesimo del Desiderio" di Chris Colfer: un libro bellissimo, magico e avventuroso! L'ho letto pochi mesi fa, innamorandomene. Peccato non averlo avuto quando ero bambina, lo avrei apprezzato ed amato ancora di più! Probabilmente lo avrei riletto fino allo sfinimento e sarebbe divenuto uno dei miei preferiti =)

La saga del Mondo d'Inchiostro di Cornelia Funke: letto qualche anno fa, è entrato subito a far parte dei miei preferiti, come ho già avuto modo di dirvi mille volte =P Se l'ho apprezzato così tanto da adulta, figurarsi quanto lo avrei adorato da bambina!

"La Sogneria" di Andrea Storti: un libricino delicato, fantasioso e spensierato, una delle più belle letture per l'infanzia che io abbia letto negli ultimi anni. 

La sagadi di Fairy Oak di Elisabetta Gnone: sebbene io non abbia ancora terminato la lettura di questa saga, mi ci è voluto davvero pochissimo per capire che quella in cui mi ero imbattuta non è certo una storia da poco! Peccato però, me la sarei goduta di gran lunga di più se l'avessi letta da bambina =(  

E voi? Quali sono i libri che avreste voluto leggere da piccoli?


lunedì 23 settembre 2013

Settimana Stregata # 35


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
In questa rubrica intendo segnalarvi tutti gli appuntamenti che potrete trovare sotto le fronde degli alberi della mia Foresta. In questo contenitore potrete trovare inoltre:

- Indicazioni sulla fase lunare in corso
- Festività ed eventi importanti della settimana (quando ce n'è)
- La mia lettura in corso e le eventuali letture successive
- L'aforisma della settimana
- Avvisi

E dopo le consuete presentazioni, cominciamo!

Passo a presentarvi la mia lettura della settimana.

Ringrazio la Fabbri Editore per avermelo mandato, presto troverete qui sul blog il mio parere! E mentre leggo questo libro, sto cercando di terminare la letture de "La straniera" di Diana Gabaldon. Nonostante le alte aspettative iniziali infatti, ha finito per non entusiasmarmi più di tanto, così provo ad alternarne la lettura con qualcosa di più piacevole.

Quale lettura vi sta accompagnando in questi giorni?
 
Cosa leggerò dopo? 
Sto aspettando qualche libro dalle CE e un libro che ho ordinato, dunque approssimativamente la mia prossima lettura sarà tra le seguenti (se tutto va come deve andare):
Ed ora passiamo agli appuntamenti che troverete qui nella mia Foresta a partire da domani.
Questo martedì vi aspetta il consueto appuntamento con la rubrica "Libri che...", che condivido con la mia gemellina Reina del blog Il Portale Segreto. Questo mercoledì ritornerò con la rubrica occasionale Magie in Cucina, con una nuova ricetta salata davvero squisita! Giovedì  torno invece con una puntata ricca de "Il Gufo Postino", viste le mie recenti compere (sarebbe meglio dire razzie) alle bancarelle dell'usato =P Venerdì vi aspetto con le tre luci e le tre ombre della settimana nella rubrica "Lights and Shadows", mentre nel fine settimana dedicherò un post al compleanno di una persona speciale =P

Parlando invece di fasi lunari, questa settimana la Luna sarà calante. E' questo un ottimo momento per dedicarsi alle pulizie domestiche e del corpo; è possibile anche concedersi qualche peccato di gola, dato che con la Luna calante di tende ad assimilare di meno.

Avviso: questa settimana ho iniziato la collaborazione con un'altra Casa Editrice, la Fabbri Editore! =)
Concludo il post con l'aforisma della settimana. Questa volta lo voglio dedicare all'amore, una delle mie citazioni preferite in assoluto:

Amore non è Amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai.

William Shakespeare
E con questo non mi resta che augurare un buon inizio settimana a tutti =)


domenica 22 settembre 2013

Bentornato Autunno!

Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Oggi per me è un giorno speciale, perchè inizia la mia stagione preferita =) Ogni anno le do il benvenuto sotto le fronde di questa mia foresta, perchè per me questo è un periodo immensamente bello. Finalmente, dopo la lunga estate dal caldo insopportabile, ritornano le giornate più fresche. Le passeggiate nel bosco danno i suoi frutti, tra castagne, funghi e nocciole a volontà. Gli alberi si tingono di colori brillanti, caldi, per dare il loro ultimo caloroso saluto alla luce del sole, che diminuisce in favore del freddo e del buio invernali. E' questo il periodo dell'anno in cui riesco a dare il mio meglio, mi sento pervasa da una nuova voglia di fare, da rinnovata creatività e sento il bisogno di passare più tempo con me stessa, con la mia interiorità, per pensare, creare, progettare...
E dunque, per tutte le emozioni che mi da, io sono lieta di dare il bentornato all'Autunno, questa splendida stagione coloratissima!

sabato 21 settembre 2013

Segnalazioni Fabbri, Corbaccio e Fanucci



Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Questa settimana ho scoperto qualche interessantissimo libro, quindi ve lo propongo qui =)



Titolo: Il bosco di nessuno di voi
Autore:Federico Pagliai
Casa Editrice: Fabbri
Prezzo: 15,00 euro
Pagine: 288

Trama: Il bosco di nessuno di voi non è propriamente un luogo ma un’altra parte che ciascuno può interpretare e sent ire come crede. Il libro – inconcluso per definizione perché il girotondo degli animali che lo popolano è infinito – racconta di un incanto senza tempo dove lo spirito di osservazione sulla natura si mescola, nell’autore e nel lettore, con la voglia e la determinazione di dimenticare la civiltà, di buttar via l’orologio e di qui, in definitiva, tutto il resto. Un gatto che gira randagio per il bosco, un pipistrello che si cruccia di non saper cantare, un cuculo che quel problema non ha, un riccio che non vuole esserlo, un’upupa tutta di un pezzo, un frassino che litiga con un faggio e l’immancabi le ghiro innamorato. Così le scene del bosco di Federico Pagliai non hanno memoria né coscienza della nostra realtà, ma più entriamo in quelle maglie invisibili più ci diventa insopportabile la vita che siamo costretti o abbiamo scelto di vivere. Il paese Italia, corrotto, indebitato, offeso dal cemento ci pare una mostruosità rispetto a quel mondo antico che ci raccontano le stagioni, le montagne, le piante e la vita nei campi e l’allevamento del bestiame. Pagliai è un uomo che dedica tutta la sua vita alla montagna e ce la riporta con la sua dolcezza e la sua crudeltà. Così il “mondo che gira” male viene sommerso dalle voci degli animali, da miliardi di alberi che respirano e, finalmente, dalla libertà.

* * *

Titolo: Il libro segreto del Signore Oscuro
Autore: Paul Dale
Casa Editrice: Fanucci
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 470

Trama: Diventare un Signore oscuro non è facile. La semplice ambizione di dominare il mondo e piegare tutti alla propria volontà non basta. Ci sono eroi da sconfiggere e battaglie da combattere. Dopo molti fallimenti il Male ha deciso di dare più ispirazione a questi aspiranti tiranni. Ha scritto un manuale per i signori oscuri. Eppure sono passati centinaia di anni, e il manuale è andato perso. Un giorno però finisce nelle mani di Morden, un giovane che dall'umile paese natale si è trasferito a Bindelburg per frequentare la Scuola per giovani Mastri e potenziali Birrai. Morden è diverso dai coetanei: pur essendo solo un ragazzo, ha un fiuto per gli affari da far invidia ai potenti del pianeta; e soprattutto è in possesso di oscuri poteri mentali con cui riesce a ottenere tutto ciò che desidera. Al collo ha un inquietante pendaglio a forma di drago che sembra racchiudere in sé il mistero delle sue origini. Ma forse sarebbe meglio lasciarlo irrisolto, visto che sarà un'orda ripugnante di orchi a svelargli il compito a cui è destinato dalla nascita: diffondere il Male nel mondo!

* * *

Titolo: Incantesimo tra le righe
Autore:Samantha Van Leer
Casa Editrice: Corbaccio
Pagine: 320
Prezzo: 16,40 euro

Trama: Cosa succede se "...e vissero felici e contenti" non si rivela affatto essere tale? Delilah è una ragazza piuttosto solitaria che preferisce passare i pomeriggi in biblioteca, persa nei libri. In uno in particolare: "Incantesimo fra le righe" che in teoria è un fantasy ma che sembra terribilmente reale, al punto che il principe Oliver, oltre a essere coraggioso, avventuroso e focoso, parla a Delilah. Cioè: le parla sul serio! E salta fuori che Oliver è ben più che un personaggio di carta: è un teenager che si sente intrappolato nella sua vita letteraria e che non sopporta l'idea che il suo destino sia segnato. Oliver è certo che il mondo là fuori possa offrirgli qualcosa di interessante e vede in Delilah la sua chiave di accesso alla libertà. I due si buttano a capofitto nell'impresa di tirare fuori Oliver dal libro, un compito difficile e che li spinge ad approfondire la loro percezione del destino, del mondo e del loro posto nel mondo. Contemporaneamente cresce l'attrazione reciproca, un sentimento forte e tutt'altro che letterario.

* * *
Voi che ne pensate? 


venerdì 20 settembre 2013

Lights and Shadows # 43


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Eccoci ritrovati con questa rubrica che molti di voi conosceranno con altri nomi, infatti me l'hanno gentilmente ceduta Alice del blog Stargazer's Tides, Rowan del blog Ombre Angeliche e Reina del blog Il Portale Segreto
Si tratta semplicemente di riportare le tre cose migliori (luci) e le tre peggiori della mia settimana (ombre).
 
Tre luci:

- Il pranzo a casa della mia dolce metà. C'erano anche due amici inglesi, ed abbiamo passato un bellissimo pomeriggio =)

- Nonosttante tutte le avversità, questa settimana ho ritrovato un po' di equilibrio interiore, un po' di serenità!

- Piacevoli chiacchierate e incontri con gli amici =)


Tre ombre:

- Anche questa settimana nessuna buona notizia: nessuno cerca dipendenti e quindi io sono ancora senza lavoro ç_ç

- Vedere Penny che non stava bene. Povera cucciola =(

- Letture insoddisfacenti...
 
E adesso ditemi: quali sono le tre luci e le tre ombre della vostra settimana?

giovedì 19 settembre 2013

Il Gufo Postino # 42


Bentornati in questa Foresta Incanta, creature del bosco!
Torno sul blog con questa rubrica, che altro non è che la mia versione di "In my mailbox". Per chi ancora non la conoscesse, ecco di cosa si tratta: il Gufo Postino consiste nel presentare i libri acquistati, regalati, prestati o ricevuti.... per rendere più accattivante la presentazione, io e la mia sorellina Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri abbiamo pensato di lasciarvi, insieme alla trama, anche l'incipit dei libri in questione, di modo da darvi un piccolo assaggino ^^ La rubrica verrà postata da me il giovedì, ovviamente i giovedì in cui il Gufo Postino mi avrà mandato qualcosa =)
 
Ecco qui cosa mi ha portato il mio Gufo Postino questa settimana!
 
Trama:
La lealtà, il coraggio e la fedeltà di Ivanhoe, eroe "senza macchia", taciturno e schivo, hanno affascinato lettori d'ogni cultura e paese. Dotato di rara abilità descrittiva e di una notevole penetrazione psicologica, Scott divulgò un romanticismo privo di tormenti interiori o di aspetti misteriosi e terrifici. il suoi personaggi, tratteggiati fino a una vivezza quasi tangibile, si muovono entro una fitta rete di relazioni, non solo tra uomo e uomo, ma anche tra l'uomo e la sua terra, l'ambiente, la tradizione, facendo emergere un senso istintivo e forte della storia e dello spirito nazionale.

Incipit:
Nel ridente distretto della felice Inghilterra bagnato dal fiume Don, si estendeva anticamente una vasta foresta che ricopriva gran parte delle belle colline e vallate situate tra Sheffield e l'amena cittadina di Doncaster. I resti di quella grande foresta si possono ancora vedere nelle residenze avite di Wentworth, di Wharncliffe Park e intorno a Rotherham.


 
Trama:
Kantu è giovane, bella, piena di interessi e di entusiasmo. Vive a Cuzco, una città del Perù, e trascorre le sue giornate tra lo studio, gli amici, le feste. Non conosce nulla delle antiche tradizioni andine, della scienza della Pachamama, degli insegnamenti dei curanderos. Non la interessano. Un giorno, un evento inatteso sconvolge il suo universo, costringendola a confrontarsi con una realtà a lei incomprensibile. Disposta a tutto pur di conquistare l'uomo che ama, Kantu intraprende un cammino difficile che la porterà a riscoprire l'energia che c'è in lei. 

Incipit:
Il temporale cessò, ma sulle aride e assetate terre di Coporaque continuò a cadere una pioggia torrenziale. Le nubi tempestose coprirono il cielo come ad annunciare che, in quella parte del Perù, il periodo delle piogge era ormai cominciato. Poi lentamente la pioggia si fece più fine. Il piccolo Tilico, di sette anni, si precipitò nel cortile per giocare con le pozzanghere.

 

Trama
Nel 1863, durante la guerra civile, il tenente John Dunbar viene trasferito in un avamposto sperduto nel West. Amante dell'avventura e sedotto dal fascino delle grandi praterie, entra in contatto con una tribù di pellerossa, diventando a poco a poco uno di loro e rifiutando la cultura bianca, portatrice di morte e distruzione.

Incipit:
Il tenente Dunbar non era realmente inghiottito. Ma quella fu la prima parola che gli si fissò nella mente. Tutto era immenso. Quel vasto cielo azzurro senza una nube. Quell'oceano d'erba che ondeggiava al vento. Null'altro, fino a dove riusciva a spingere lo sguardo. Non una pista, non una traccia di solchi lasciati da altre ruote che il carro potesse seguire. Solo lo spazio, assoluto e vuoto.
 
Voi che ne pensate? Li conoscete? Li leggerete? 

mercoledì 18 settembre 2013

Il Riflesso dell'Anima # 9


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Il Riflesso dell'Anima, rubrica creata da me e Reina del blog Il Portale Segreto, consiste nel postare una citazione o un brano tratto da un libro, film, canzone o altro che che ha fatto vibrare le corde della nostra anima associandola a un'immagine. Sarà una rubrica che rispecchia il nostro io più profondo. Non avrà cadenza fissa, sarà dunque occasionale, ed entrambe la gestiremo in modo indipendente l'una dall'altra.
Ecco qui dunque la mia immagine a la mia citazione di oggi:
  
Se l'animo si distoglie dalle cose umane e si volge alle piante, agli animali, ai minerali, non è affatto un errore, come a volte si sente dire. Quell'atto può essere il segno di un puro sforzo di autoconservazione, il desiderio di prendere parte a un'esistenza superiore. Se le fontane si disseccano, si va al fiume. Là non è necessario credere: il prodigio è palese. Quando tutto è silenzio e le cose cominciano a parlare; pietre, animali e piante diventano fratelli e sorelle e comunicano ciò che è nascosto. Un arcobaleno invisibile circonda quello visibile.

Ernst Junger
  Che ne pensate?

martedì 17 settembre 2013

Teaser Tuesday # 56: "La straniera" di Diana Gabaldon


Bentornate nella mia Foresta Incantata, creature del bosco ^^
Eccomi di nuovo qui, a pubblicare un post di questa carinissima rubrica. Prima di cominciare, ricordo a tutti gli ingredienti che la costituiscono:

- il libro che stai leggendo
- una pagina aperta a caso
- copiane un pezzo evitando accuratamente gli spoiler
- rivelare autore e titolo del libro

Come vi ho già detto ieri in Settimana Stregata, questa settimana sto leggendo "La straniera" di Diana Gabaldon, un libro che mi sta appassionando e catturando pian piano. Eccovi un estratto:

"A quanto dicono Dougal e la signora Fitz, ve la cavate molto bene, come guaritrice", osservò Colum in tono da conversazione, infilando il dito nella rete della gabbia. Evidentemente abituato al gesto, un piccolo zigolo grigio si tuffò in volo e gli atterrò esattamente sul dito, a cui si aggrappò con le minuscole zampine, allargando appena le ali per mantenersi in equilibrio. Colum gli accarezzò teneramente la testolina con l'indice calloso. Mi chiesi come mai la sua pelle fosse così indurita, intorno all'unghia: sembrava poco probabile che si dedicasse ai lavori manuali.
Mi strinsi nelle spalle. "Non ci vogliono grandi capacità per medicare una ferita superficiale."
Sorrise. "Forse no, ma di certo ce ne vogliono per farlo al buio pesto sul ciglio della strada, no? Inoltre la signora Fitz dice che avete aggiustato un dito rotto al suo figlioletto e che stamattina avete anche medicato la scottatura di una sguattera."

(pag.127)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...